Archivio di agosto 2011

da www.disabili.com

lunedì, 29 agosto 2011

RIVEDERE PENSIONI DI INABILITA’? LETTERA DI UNA MAMMA AL MINISTRO CALDEROLI
Il Ministro sulle pensioni ha dichiarato che: “Quelle di chi ha lavorato non si toccano, ma si può vedere su accompagni e reversibilità”

Pubblichiamo la lettera di Marina Cometto, mamma di una ragazza disabile, che risponde alle recenti dichiarazioni del Ministro Calderoli sulla possibilità di rivedere le pensioni di reversibilità e accompagni.

Ministro Calderoli,
ho letto sul Corriere della Sera le sue affermazioni circa le pensioni di reversibilità e le indennità d’accompagnamento e le sue parole oltre a indignarmi profondamente come cittadina italiana, mi inducono a pensare che la politica odierna è composta da persone che non conoscono la realtà del nostro Paese, non è sufficiente essere ministro di questa povera Repubblica per poter parlare e decidere della vita di tante persone, a tutto c’è un limite e ora è stato oltrepassato ampiamente.
Lei, secondo quanto scritto nell’articolo, avrebbe detto che bisogna intervenire sulle pensioni e indennità riconosciute a chi non ha mai lavorato e versato contributi, come dire tagliare e individuare i possibili risparmi su reversibilità, indennità d’accompagnamento e pensioni d’inabilità.
Le faccio notare (se fosse un ministro della Repubblica che avesse a cuore il benessere dei cittadini non ce ne sarebbe bisogno) che vi sono situazioni limite e sono tante, come quella che viviamo noi come “famiglia disabile” che non possono essere ignorate.
Ho una figlia di 38 anni affetta da una patologia rara, la Sindrome di RETT, lei è medico, forse ne ha sentito parlare, è una patologia rara e devastante, mia figlia non svolge alcun movimento volontario, deve essere lavata, cambiata, imboccata, controllata 24 ore al dì, sorride, questo sì, e i suoi occhi lasciano trasparire la sua serenità, così come si adombrano quando sta male, questa è la nostra comunicazione. Non ho ripreso a lavorare per poterla accudire dignitosamente e amorevolmente e se è arrivata a 38 anni è stato proprio perché ho anteposto il sue benessere e la sua vita a qualsiasi altra cosa lavoro compreso, ho anche versato 5 anni di contributi che, se pur pochi, sono entrati a far parte della forza economica dell’INPS, ma a me non daranno alcun beneficio.
Ero consapevole che avrei perso il diritto alla mia pensione personale, ma sapere che avrei avuto la possibilità, in caso di sopravvivenza a mio marito, alla pensione di reversibilità mi ha aiutata a optare per la scelta più ovvia per una madre, HO SCELTO MIA FIGLIA, la sua salute, il suo benessere.
Ora volete togliere questo possibile beneficio, non solo a me, ma anche a mia figlia, perché se lei, così va l’ordine della vita, sopravviverà a suo padre, ne ha con le norme vigenti diritto. Di cosa vivrà se ridimensionerete gli importi? Della carità della gente? Costruirete una cittadella ai limiti dei centri abitati , li ghettizzerete in un solo luogo dove non daranno fastidio e non costeranno nulla? Tante piccoli lazzaretti urbani. Un bel passo avanti nella storia, proprio da andarne fieri.
Mia figlia è una di quelle PERSONE che non hanno mai lavorato, perché la sua patologia non lo consente, quindi non ha versato contributi e percepisce l’indennità d’accompagnamento e la pensione, DOVEROSO riconoscimento di uno Stato civile (articolo 38 della Costituzione italiana) verso chi non è in grado a provvedere economicamente al proprio sostentamento e non certo per volontà propria. Volete per questo penalizzarla e penalizzarci come famiglia più di quanto già facciate quotidianamente?
70 anni fa in un momento storico che speravamo superato venne messa in atto la più grande tragedia umana conosciuta, i primi a essere soppressi furono le persone con disabilità, ora non li eliminate nelle camere a gas, ma predisponete una lenta agonia, che porterà tragicamente alla fame tante famiglie e tante persone. Non si può fare cassa sulle persone più fragili e poi impegnare denaro pubblico in istituzioni inutili e costose, in stipendi vergognosi dei parlamentari, in ministeri di cui non si capisce l’utilità, a questo proposito quanto costa il ministero della semplificazione normativa? Di quale utilità è stato finora per il benessere comune? Qual è il suo scopo? E lei Calderoli perché deve prendere la pensione dopo solo 5 anni di legislatura? Diritti acquisiti o privilegi ingiusti?
L’Italia è il mio Paese, sono orgogliosa di essere italiana, mi vergogno per la classe politica attuale, per le ingiustizie che riesce a creare, per le ormai chiare intenzioni, DISTRUGGERE LO STATO SOCIALE! Ma non lo permetteremo

mercoledì, 24 agosto 2011

Non si chiede a un gabbiano addomesticato perchè ogni tanto provi il bisogno di sparire verso il mare aperto. Ci va, e basta. È una cosa semplice come un raggio di sole, normale come l’azzurro del cielo”
“La musica ha il suo ritmo, l’immensità ha il suo, ogni cosa si chiarirà in mare, lì si trova il tempo di distinguere il vero da ciò che non lo è.”
BERNARD MOITESSIER

mercoledì, 24 agosto 2011

Un giorno piangi,un giorno ridi,un giorno muori,un giorno vivi,un giorno perdi,un giorno vinci,ma in un giorno come tanti ci affidiamo alle preghiere e andiamo avanti.

Infatti

lunedì, 22 agosto 2011

La gente intelligente sa di non dovermi temere;
quella ignorante mi teme;quella stupida mi invidia

Tu normodotato che ne sai…

venerdì, 19 agosto 2011

Voi camminate,parlate,vedete,sentite,non vi danno fastidio le barriere architettoniche,che ne sapete di carrozzine,tutori,aspiratori,pannolini,badanti,che ne sapete di sofferenze,umiliazioni,solitudini,privazioni,di sogni infranti,di famiglie lasciate a lottare sole.Voi non avete tempo di starci a sentire,voi dovete vivere,potete scappare,voi siete sani,non vi danno l’accompagnamento.Ringraziate Dio di essere sani,che questa disgrazia non vi è capitata.Ma un’altra ne avete ed è peggio che essere storti…siete senza cuore….e non ve ne siete accorti.(DA PASSIONE MARE)

riflettiamo

martedì, 16 agosto 2011

“C’era una volta una bambina,pretendeva che ogni sera la mamma le raccontasse una storia.Un giorno alla madre venne l’idea di comprare le fiabe registrate;la bambina imparo’ ad usarle ma dopo una settimana ecco che la piccola chiese di nuovo alla mamma di leggerle una favola.La madre fu sorpresa: “Cosa? Sai usare il registratore,no?!”. La bambina rispose:”Si’ mamma,ma il registratore non mi prende in braccio.”

Pubblicare questo scritto è contro il bullismo e gli stereotipi.

mercoledì, 10 agosto 2011

Una ragazza di 15 anni tiene per le mani il figlio 1 anno di età. Le persone la chiamano sgualdrina, non sanno che è stata violentata a 13. La gente chiama un altro tipo grasso. Nessuno sa che ha una malattia grave che le causa un grave sovrappeso. La gente chiama un vecchio brutto. Nessuno sapeva che aveva un grave infortunio al volto mentre lottava per il nostro paese nella guerra.

Sesso tra medici

venerdì, 5 agosto 2011

SESSO TRA MEDICI : Lui: TESOROOOOO … “Si vede che sei ginecologa, ti muovi benissimo”……
…….Lei: … AMOREEEEE “Si vede che sei anestesista, non sento nulla”

Sono tornata…..

lunedì, 1 agosto 2011

veramente non sono mai partita,perchè la mia settimana di vacanza fu fatta agli inizi di luglio e di conseguenza l’ho pure raccontata… Dall’ultima volta che ho scritto sono capitate delle cose nuove:la prima riguarda mia nipote che quando è venuta a dormire da me prima che partisse per la vacanza studio mi ha portato il regalino della sua vacanza siciliana assieme ai suoi genitori.Mi ha portato il pupo la classica marionetta siciliana,l’ho sempre desiderato e di conseguenza lo chiesi prima che partissero e mi hanno accontentata;invece io da Scalea ho portato un braccialetto a mia cognata mentre a lei le ho portato una collanina fuxia(IL COLORE CHE A LEI PIACE) con sotto una pietra dello stesso colore con la sua data di nascita e il suo segno zodiacale,ho scelto questo perchè l’anno scorso le presi sempre da lì la collanina con inciso il suo nome.Nei giorni in cui è stata mia nipote mi sono divertita moltissimo con lei,si chiacchierava,ci siamo messe a ricamare.Ora anzi domani partirà per la sua vacanza studio a Liverpool e torna il 16….oggi inveve anzi stasera dovevo andara in Pizzeria con Lia,Agostino e Marco in pizzeria invece è saltato tt perchè Marco ha la febbre