Archivio di dicembre 2011

Buon 2012

sabato, 31 dicembre 2011


Buon anno 2012

martedì, 27 dicembre 2011

E il triduo natalizio è ormai lasciato alle spalle…e sinceramente non pensavo di trascorrerlo nel miglior modo possibile.Infatti,pensavo,anzi ero sicurissima che solo il giorno di SANTO STEFANO cioè lunedì 26 dicembre ci fosse stata la classica riunione familiare.
Invece no,anche la vigilia e il Natale stesso me lo sono goduto con la mia nipotona.Si è giocato a tombola,con le carte napoletane,con il Monopoli, insomma ci siamo ben scatenate;mentre a SANTO STEFANO sono venuti anche i miei cugini…e in questo giorno abbiamo approffittato anche per festeggiare il compleanno di mio padre che giovedi 22 dicembre ha compiuto una cifra importante.Ma la cosa che più mi ha affascinata e che mi ha fatto un enorme piacere;aver ricevuto un’email da Francesca,una mia amica volontaria dell’Unitalsi dove esprime quello che l’atmosfera natalizia le diceva.Questa email l’ha mandata in contemporanea sia a me che ad Antonella,un’altra volontaria.Francesca esprimeva un concetto molto importante di amicizia sincera e soprattutto vera;legata anche ad alcuni “segni divini”che molte volte senza accorgercene il buon Dio ci manda e che noi non sappiamo ma soprattutto NON vogliamo capire.E questo non succede solo a Natale,i “segni divini”li
abbiamo sempre avuto e li avremo sempre,in ogni momento della nostra vita;ma come ho ribadito prima;quando essi arrivano NON abbiamo nessuna intenzione di capirli;perchè se li capissimo per il reale significato che è;certe cose,certi errori,
certi atteggiamenti non farebbero parte di NOI stessi.Da parte mia non sono perfetta,ma l’unica cosa che a me resta fare è essere più “menefreghista”su certe cose,non mi voglio applicare più di tanto,perchè se lo facessi non solo soffrirei e ci starei male io,ma perderei tempo e soprattutto perderei di vista i miei valori,perderei di vista il NON assaporare quello che di più bello la mia vita mi può offrire in quel momento.
Per quanto riguarda i regalini avuti,oltre a quello di aver fatto una sciarpa nera a uncinetto per la fidanzata di mio cugino chiesta espressamente e ben gradita,di mio ho ricevuto una tazza da latte della mia mitica Juventus e l’ennesimo braccialetto(LI ADORO)E ora giunto il momento di tirare le somme dell’anno appena passato.Il 2011 è cominciato veramente male;infatti nei primi 7 giorni del mese di gennaio ci fu un pesantissimo imprevisto che si è prolungano per molte settimane,che man mano poi per fortuna è rientrato alla grande.Infatti le cose sono migliorate e ci siamo potuti mettere in gareggiata.Ho cominciato a fare dei viaggetti;oltre ai soliti posti che già conoscevo;l’esperienza più bella è stata quella del viaggio in Polonia,nei luoghi natali di GIOVANNI PAOLO II,qualche giorno di vacanze al mare,ma soprattutto mai come quest’anno mi sono mossa molto molto di più.Ho conosciuto nuove persone,fatto appunto nuove esperienze;insomma posso dire che escludendo alcuni episodi negativi,alcuni dei quali poi non tanto negativi perchè alla fine certe cose o persone è meglio perderle che trovarle,non mi posso per niente lamentarmi.Cosa mi aspetto invece dell’anno che sta per entrare?Mi aspetto solo di essere serena…e di continuare ad avere quello che ho…è già molto di quello che desideravo e che chiedo

Buon Santo Stefano

lunedì, 26 dicembre 2011

Caro Gesù Bambino

venerdì, 23 dicembre 2011

Ti scrivo dopo tanti anni, perché i “grandi” non ti scrivono più. I “grandi” hanno bisogno di te, loro lo sanno, ma non te lo dicono, pensano di farcela da soli. Io oggi te lo dico e ti scrivo una “letterina”. Per Natale, caro Gesu’ Bambino, vorrei anzitutto un po’ di stupore. Si’, perché la gente non si stupisce piu…’ di niente: ha tutto e vuole ancora di piu’, vede di tutto ed è sempre piu’ curiosa…Donaci un po’ di stupore, di quello che ci lascia senza fiato a bocca aperta. Per Natale vorrei anche un po’ di libertà, libertà di sognare come quando ero bambino.

BUON NATALE

mercoledì, 21 dicembre 2011

‘O suono ‘e na zampogna na smania ‘e vulè bbene, N’albero chino ‘e luce nu desiderio ‘e pace. Se stenne ‘a mano pure a n’antico rivale se sprecano l’augurie, è ggià, pecch’è Natale. Sarrà p’‘o clima ‘e festa che porta ‘a ricurrenza, ‘o core cagna veste ritrova na cuscienza. ‘Sta vita, pe’ nu juorno diventa na livella e ‘a ggente tutt’attuorno chisà, pare cchiù bella! Pure n’ommo ‘nfamone carezza n’animale nun fà cchiù ‘o fetendone le pare naturale. ‘O popolo ‘e stu munno, arravugliato ‘e male, diventa bbuono ‘nfunno… Pecchè sulo a Natale?..

19 DICEMBRE 2011 CENA DI NATALE CON L’UNITALSI,MARTEDI 20 DICEMBRE 2011 RECITA AL CENTRO RIABILITATIVO DON ORIONE A NAPOLI

martedì, 20 dicembre 2011


CON L’UNITALSI presso hotel Ramada
a Via Galileo Ferraris a Napoli:
PROGRAMMA:
ore 19:00 ACCOGLIENZA
ore 19:30 SANTA MESSA
ore 20:30 CENA

.

E anche quest’anno è fatta:ci siamo incontrati un pò tutti,
dandoci la possibilità di trascorrere qualche ora insieme,
parlando dell’anno appena passato,dei ricordi che si porta dietro e di tutte le cose belle che ci ha dato e che abbiamo
avuto.Da parte mia questa sera l’ho vissuta in modo particolare:infatti anche quest’anno sono tornata a casa con dei regalini;il primo è quello del pellegrinaggio della TERRA SANTA a cui hanno partecipato Maria,Francesca,Antonella e Carmela che mi hanno la Natività fatta di legno d’ulivo:veramente stupenda…Per quanto riguarda il biglietto della cena
come l’anno scorso me lo ha regalato la mia accompagnatrice cioè la mia amica giudice,la quale mi ha regalato un braccialetto verde,mentre l’altra volontaria mi ha regalato una sciarpa che ha comprato a Budapest

Il giorno dopo,martedi 20 dicembre2011 al
CENTRO DON ORIONE nella palestra dove frequento per fare fisioterapia il gruppo dei ragazzi del semi-convitto aiutati dai loro fisioterapisti hanno voluto mettere in piedi una loro particolare recita e hanno voluto inserire anche me,facendomi interpetrare una poesia del grande EDUARDO DE FILIPPO e in effetti ho fatto anche questa ennesima esperienza.Ora siamo nelle ore cruciali stiamo realmente entrando nel clima natalizio,visto che sabato sarà la Vigilia chissà come andrà ma io mi limito a lasciarvi con l’augurio di trascorrere la
festività natalizia nel miglior modo possibile.

Sabato 17 dicembre 2011 Pranzo in famiglia a Monteruscello(NA)

domenica, 18 dicembre 2011

Ecco,un pranzo in ristorante a Monteruscello(NA)con i miei cugini e mio fratello.Delle ore strascorse insieme a condividere il pranzo.Queste sono le occasioni che prendiamo per stare insieme.Il prossimo appuntamento sarà per il 26 dicembre giorno di Santo Stefano,dove tutti verranno a casa mia a festeggiare la PRIMA FESTA di Natale insieme.

16-17-18 dicembre 2011 TELETHON 2011

martedì, 13 dicembre 2011

La distrofia muscolare è una malattia altamente invalidante,io posso confermarlo perchè sono affetta dalla distrofia facio-scapolo-omerale dall’eta di 15 anni,vi prego sostenete la ricerca scientifica perchè essa è l’unica “STRADA”che ci permette di sperare in un futuro migliore…se ci togliete anche questa….

Addio Luca

lunedì, 12 dicembre 2011

Sabato 10 dicembre 2011 serata di beneficenza a teatro ad Acerra

domenica, 11 dicembre 2011

Ed eccomi a raccontare una nuova e improvvisa uscita serale.
Infatti,sono tornata tardi all’una di notte…
Sono stata invitata da mia nipote per una serata di beneficenza ad Acerra per vedere una rappresentazione teatrale cui facevano parte alcune scuole di danza di Napoli e non solo di Napoli.E’stato divertente perchè c’è stata anche una sfilata di moda con i bambini e adolescenti…..