8°Giovedi di Santa Rita

Ama e rispetta te stesso,tu non sei mai
responsabile delle azioni degli altri,sei
responsabile di te stesso,se qualcuno che non
ti tratta con amore e rispetto si allontana da
te,consideralo un dono;forse per un pò soffrirai,
ma alla fine il tuo cuore guarirà.
(Don Miguel Ruiz)

Alla fine dei suoi giorni,malata e costretta a letto,
Rita chiede a una sua cugina venuta in visita da
Roccaporena di portarle due fichi e una rosa dall’orto
della casa paterna,ma siamo in inverno e la cugina
l’asseconda pensandola nel delirio della malattia.
Tornata a casa,la giovane parente trova in mezzo alla
neve dell’orto una rosa e due fichi e stupefatta torna
subito a Cascia per portarli a Rita.La rosa diventa il
simbolo ritiano per eccellenza,come la rosa Rita ha
saputo fiorire nonostante le spine che la vita le ha
riservato,donando il buon profumo di Cristo e sciogliendo
il gelido inverno di tanti cuori.I due fichi,invece,
probabilmente rappresentano i suoi figli e la
consapevolezza che malgrado tutto,si sono salvati.

Lascia un Commento